31/03/2013

"Il Video della Settimana": Josep Carreras sings Agnus Dei of Misa Criolla by Ariel Ramírez (Vatican, 1988)

Benvenuti per un nuovo Video della Settimana.

Oggi è una domenica speciale, non tanto per il blog ma per i credenti in tutto il mondo che celebrano la Resurrezione di Cristo nel giorno della Santa Pasqua. Ricordo che l'anno scorso avevo avevo proposto per questa occasione un frammento della Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni che, come ben sapete, è ambientata nel periodo pasquale. Quest'anno invece ho pensato di attingere ad un repertorio più sacro: avrei potuto lasciarmi ingolosire da diversi brani, concerti o ricorrenze quali il prestigioso Festival di Pasqua di Salisburgo che, come ben sapete, ha connessioni di fondamentale importanza con la carriera del nostro Josep, specialmente per la sua collaborazione con il leggendario Herbert von Karajan. Gli eventi però hanno condizionato molto la mia scelta e sicuramente avrò altre occasioni per approfondire le varie Messe da Requiem: circa un anno fa ricordo di aver proposto l'Ingemisco nella versione verdiana, ma di certo non è l'unico frammento da segnalare di questi grandi capolavori sacri, sempre dal punto di vista del tenore.

Ovviamente il titolo del post vi informa già della mia scelta e potrete certo immaginare i motivi che mi hanno ricondotta a compierla. Anche il Gloria della Misa Criolla di Ariel Ramírez è già stato scelto, ma non ho potuto fare a meno di riportare nel blog questa grande composizione tra sacro e folk: elementi come l'elezione di un Papa argentino, l'attenzione mondiale verso il Vaticano nell'ultimo mese, e la scelta della Misa Criolla per accompagnare i programmi televisivi di approfondimento sulla figura di Papa Francesco hanno sicuramente inciso sull'esito di questa edizione del Video della Settimana, che non mira affatto ad essere un'edizione rivolta esclusivamente a chi crede, ma anche ad un pubblico laico che sa apprezzare il genio compositivo di Ariel Ramírez e la brillante interpretazione di Josep Carreras

24/03/2013

"Il Video della Settimana": Josep Carreras sings "O inferno... Sento avvampar nell'anima" from Simon Boccanegra (Vienna State Opera, 1984)

Benvenuti per un nuovo Video della Settimana.

Per questa settimana ho pensato di anticipare una ricorrenza che, teoricamente, rientra nella prossima, ma per la Domenica di Pasqua ho altri programmi, quindi così sia. Domani, 25 Marzo, ricorrerà il ventinovesimo anniversario del debutto di Josep Carreras nel ruolo di Gabriele Adorno del Simon Boccanegra, presso l'Opera di Vienna: era il 1984, ed oltre a Carreras il cast schierava Katia Ricciarelli, Renato Bruson e Ruggero Raimondi con direzione di Claudio Abbado.

Katia Ricciarelli, Josep Carreras and Claudio Abbado. Simon Boccanegra, Vienna 1984.
Sono lieta di portare in questo blog un altro capolavoro verdiano nell'anno del bicentenario della morte del sommo di Busseto. Simon Boccanegra è un'opera di Giuseppe Verdi ispirata al dramma di Antonio García Gutiérrez, Simón Bocanegra. La prima versione nasce su libretto di Francesco Maria Piave, ma oltre vent'anni più tardi viene presentata una seconda versione, definitiva, che mostra profonde modifiche sia nella partitura, sia nel libretto ad opera di Arrigo Boito.

20/03/2013

New Spring Banner 2013

Cambio di stagione, cambio di banner.

Il calendario indica l'arrivo della primavera, e speriamo che anche il tempo si adegui presto alla nuova stagione. Nel frattempo, presento brevemente il nuovo banner.


Il Banner di Primavera del 2013 porta nel cuore, ancora una volta, uno scorcio molto rappresentativo della città di Barcellona.

17/03/2013

"Il Video della Settimana": Josep Carreras sings "Addio, fiorito asil" from Madama Butterfly

Benvenuti per un nuovo Video della Settimana.

Questa settimana, e più precisamente il 15 Marzo ricorreva il 41esimo anniversario del debutto di Josep Carreras nel ruolo di Pinkerton della Madama Butterfly di Giacomo Puccini, e per questo motivo vorrei approfittarne per parlare un po' di quest'opera in generale, ed in particolare dell'influenza che questa ha avuto  all'inizio della carriera del nostro tenore.
Era il 1972 quando il debutto con Pinkerton coincideva con quello in suolo statunitense: Josep Carreras debuttò in Madama Butterfly proprio in occasione della sua prima performance oltreoceano, più precisamente presso la New York City Opera. La stampa commentò molto positivamente l'esordio del giovane tenore catalano, accennando al suo "debutto solido", un grande successo che avrebbe infittito la sua agenda con impegni negli Stati Uniti per gli anni successivi, fino al grande debutto al Metropolitan nel 1974. (vedi Historic Dates)

Josep Carreras as Pinkerton. London, 1974


10/03/2013

"Il Video della Settimana": Josep Carreras and Dame Kiri Te Kanawa sing the Finale from South Pacific

Benvenuti per un nuovo Video della Settimana.

Oggi non parleremo di opera, di recital o concerti, non parleremo di canzoni popolari... ma di musical. L'occasione nasce dal fatto che pochi giorni fa è stato il compleanno di un grande soprano sicuramente molto caro a tutti noi carreristi: il 6 Marzo è stato il compleanno di Dame Kiri Te Kanawa. Questa ricorrenza mi ha inevitabilmente rimandata alla collaborazione intensa che Dame Kiri ha avuto con Josep Carreras con vari progetti discografici a partire dal 1984 con il musical West Side Story di Leonard Bernstein, disco pubblicato l'anno successivo, preseguita con un altro musical che è South Pacific nel 1986 e ancora nel 1987 con la Manon Lescaut di Puccini

Josep Carreras and Dame Kiri Te Kanawa recording South Pacific, 1986.

04/03/2013

Avui fa 25 anys Josep Carreras feia la seva primera reaparició al Liceu durant una funció de Fedora

Sto per riproporvi la visione di uno dei momenti più commoventi che un artista, o meglio ancora un uomo possa mai vivere nella sua vita.
Una settimana fa ricordavamo il venticinquesimo anniversario del ritorno di Josep Carreras a Barcellona dopo diversi mesi di cure presso il Fred Hutchinson di Seattle, presso cui si era sottoposto all'autotrapianto di midollo osseo, il primo grande passo di un duro percorso verso la guarigione. Come vi ho detto, era il 27 febbraio del 1988.
Uno dei primi desideri che il tenore aveva manifestato al suo arrivo era quello di poter finalmente tornare al suo teatro, al Liceu, certamente per poter ascoltare un po' d'opera e di musica, ma anche se la sala fosse stata completamente vuota sarebbe stato fondamentale per lui trascorrere qualche momento sul suo palcoscenico e respirare un po' della sua magia.
Sette giorni dopo, il 4 marzo di 25 anni fa, il Liceu offriva una performance di Fedora e nel cast spiccavano i nomi di Plácido Domingo e Renata Scotto
Renata Scotto, Josep Carreras and Plácido Domingo

03/03/2013

"Il Video della Settimana": Josep Carreras introduces Giuseppe Di Stefano and sings Core 'ngrato at the Opera for Africa Gala in Verona 1985

Benvenuti per un nuovo Video della Settimana.

L'edizione di oggi intende ricordare la scomparsa del grandissimo tenore Giuseppe Di Stefano proprio il 3 marzo di cinque anni fa, presso la sua casa di Santa Maria Hoè nei pressi di Lecco, dopo lunga malattia in seguito ad un'aggressione subita in Kenya nel dicembre del 2004. Inutile descrivere cos'è stato Giuseppe Di Stefano per l'Italia, per l'Opera, il suo nome, e soprattutto la sua voce sono già tutto quello che si potrebbe dire. Proprio nella precedente edizione del Video della Settimana mi sono ritrovata a parlare di lui, del ruolo che, nello specifico, ha avuto nel debutto scaligero di Josep Carreras nel ruolo di Riccardo de Un Ballo in Maschera, e che più in generale ha avuto sempre, eletto a modello per eccellenza dal tenore catalano fin dalla prima infanzia. 

Giuseppe Di Stefano and Josep Carreras